Napoli: un impegno condiviso per la promozione della lettura e della cultura

Napoli: un impegno condiviso per la promozione della lettura e della cultura

Il 12 aprile, alle ore 17:30, presso la libreria Raffaello in via M. Kerbaker n.35, le case editrici Rogiosi, Guida Editori e Alessandro Polidoro presentano il Comitato  Liber@Arte, prima iniziativa socio-culturale che vede tre editori promotori di un progetto comune e condiviso

libri-primaveraIl Comitato Liber@Arte nasce con lo scopo di promuovere la lettura, svegliare le coscienze e sensibilizzare le Istituzioni tutte per far ritornare il Salone del Libro e dell’Editoria a Napoli. Obiettivo principale sarà consentire ai lettori del Mezzogiorno di sentirsi parte attiva e partecipe dei fenomeni culturali in costante evoluzione e fermento e dare ragione a una realtà di pubblico potenziale consistente e sempre più interessato, che pur in presenza delle numerose iniziative del settore editoriale percepisce fortemente l’assenza di strutture e centri culturali capaci di avanzare proposte di respiro nazionale e internazionale.

La presentazione del Comitato Liber@Arte, costituito dai tre editori partenopei, dunque, vuole porsi come primo passo per colmare il vuoto di promozione e, attraverso le già numerose iniziative dedicate ad arte, cinema e letteratura, intende sostenere e incoraggiare la vita intellettuale delle realtà periferiche coinvolgendole in un progetto che parta proprio dalla città di Napoli.

Nell’occasione ognuna delle tre case editrici presenterà due libri del proprio catalogo, con la partecipazione degli autori, che si alterneranno in una piccola maratona culturale confrontandosi con i propri lettori. Gli incontri saranno moderati da Nunzia Marciano, giornalista. Nello specifico:

  • Rogiosi Editore presenta She’s Rock di Mariagrazia Liccardo e Trentaremi di Vittorio Del Tufo;
  • Guida Editori presenta Non una di più di Maria Rosaria Selo e Bob Dylan. Cantautore da Nobel di Gianfranco Coci e Antonio Tricomi;
  • Alessandro Polidoro presenta Mia di Federica Flocco e Single per legittima difesa di Nunzia Marciano.

Commenti