I vantaggi dell’assicurazione per le casalinghe

I vantaggi dell’assicurazione per le casalinghe

0

Una massiccia campagna di informazione da parte dell’Inail sulla tutela chi si occupa, in via esclusiva, della cura della casa e del nucleo familiare

assicurazione casalinghe

La comunicazione è stata inviata dall’Inail direttamente alle casalinghe italiane. Circa un milione e mezzo di donne hanno ricevuto, a mezzo posta, una comunicazione sull’assicurazione che tutela chi si occupa, in via esclusiva, gratuitamente e senza subordinazione della cura della casa e del nucleo familiare. 

è stata istituita e resa obbligatoria dalla legge 493/1999

La lettera illustra i vantaggi dell’adesione all’assicurazione casalinghe, informando sulle prestazioni garantite in caso di infortunio, sulle modalità di pagamento del premio tramite l’allegato bollettino postale precompilato, nonché sull’esonero dal pagamento per i soggetti in possesso dei requisiti di legge.

L’assicurazione contro gli infortuni da lavoro domestico è stata istituita e resa obbligatoria dalla legge 493/1999, che ha attribuito al lavoro familiare un valore economico oltre che sociale. Il premio assicurativo è di 12,91 euro annui e, proprio per il suo carattere di obbligatorietà, gode di un’alta deducibilità fiscale, arrivando a costare in realtà circa 0,60 euro al mese.

La copertura assicurativa decorre dal giorno successivo al pagamento del premio. Sono esonerati dal pagamento, perché interamente a carico dello Stato, coloro che l’anno precedente, abbiano avuto un reddito personale lordo Irpef non superiore a 4.648,11 euro e contemporaneamente appartengano ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo lordo Irpef non superi i 9.296,22 euro.

Alle casalinghe in caso di infortunio grave, è garantita una rendita mensile a vita qualora l’invalidità permanente riportata sia pari o superiore al 27%. L’importo della rendita può oscillare dai 186,17 euro (invalidità del 27%) ai 1.292,90 euro (invalidità al 100%). In caso di infortunio mortale è prevista una rendita ai superstiti in possesso dei requisiti di legge.

Condividi l'articolo

Metti un "like" su quest'articolo

Commenti