Gli 8 alimenti che ci aiutano a sviluppare la melanina

Gli 8 alimenti che ci aiutano a sviluppare la melanina

0

La melanina è una sostanza naturalmente presente nella cute, che mantiene l’epidermide sana. Ecco 8 alimenti che aiutano a svilupparla…

 

Con l’estate ritorna la voglia di mare, di spiaggia e, soprattutto, di abbronzatura. Per ottenere una tintarella perfetta non basta esporsi al sole, ma bisogna avere cura della propria pelle, anche stando attenti all’alimentazione.

La melanina, che è una sostanza naturalmente presente nell’epidermide, ha una funzione essenziale per mantenere una cute sana e abbronzata, poiché difende la pelle dall’aggressione dei raggi ultravioletti.

L’esposizione al sole, infatti, favorisce l’invecchiamento cutaneo e, in generale, stimola lo sviluppo dei radicali liberi. La melanina interviene proprio in questo senso, contrastando i processi degenerativi legati allo stress che la luce solare provoca alla pelle.

La quantità di melanina varia da soggetto a soggetto. Le persone con pelle più scura hanno una quantità molto elevata di melanina all’interno della loro cute, al contrario coloro che hanno un fototipo molto chiaro hanno sicuramente una quantità di melanina di gran lunga inferiore. 

Esporsi al sole in maniera costante e corretta, prendendo tutte le precauzioni del caso, è certamente indispensabile per ottenere una bella abbronzatura, ma altrettanto importante è idratarsi in maniera adeguata e curare l’alimentazione

Queste differenze sono rimarcate in particolare a seconda delle zone geografiche dove si vive. Nei luoghi più caldi e soleggiati, come l’Africa, la maggior parte della popolazione ha la pelle molto scura, mentre nei Paesi nordici, dove la luce solare è molto scarsa, i residenti hanno la pelle chiara.

In definitiva la melanina cresce e diminuisce a seconda dell’effettiva esposizione ai raggi solari: se ci si espone al sole, la pelle reagisce producendo della melanina, di conseguenza si abbronza.

Esporsi al sole in maniera costante e corretta, prendendo tutte le precauzioni del caso, è certamente indispensabile per ottenere una bella abbronzatura, ma altrettanto importante è idratarsi in maniera adeguata e curare l’alimentazione.

Quali sono gli alimenti che sviluppano la produzione di melanina? La frutta e la verdura sono le migliori categorie di cibi per favorire l’abbronzatura, ma, entrando nello specifico, indichiamo quali alimenti sono utili per lo sviluppo della melanina:

  1. Carote, ricche di vitamina A, con 1.200 microgrammi di questa sostanza ogni 100 grammi di prodotto.
  2. Radicchio, con circa 500 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.
  3. Albicocche, con circa 400 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.
  4. Cicorie, con circa 250 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.
  5. Melone, con circa 200 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.
  6. Sedano, che contiene i medesimi 200 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.
  7. Peperoni, con circa 100 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.
  8. Pomodori, i quali contengono gli stessi 100 microgrammi ogni 100 grammi di prodotto.

Seguono il radicchio, con circa 500 microgrammi, le albicocche, con circa 400, le cicorie, circa 250, il melone con 200, il sedano con la medesima quantità, ed ancora i peperoni ed i pomodori, con circa 100 microgrammi di vitamina A.

Insomma, per favorire la produzione di melanina ed ottenere dunque un’abbronzatura bella ed accentuata, consumare abitualmente delle carote durante i mesi estivi è certamente un consiglio ottimo.

Commenti