Donne vittime di violenze, in arrivo nuovi fondi dalla regione

Donne vittime di violenze, in arrivo nuovi fondi dalla regione

0

Su proposta dell’Assessore alle pari opportunità Chiara Marciani, l’8 novembre scorso è stato approvato uno stanziamento di 3 milioni di Euro in favore delle attività e servizi integrati di sostegno alle donne vittime di violenza, con particolare attenzione ai percorsi di accompagnamento, inserimento o reinserimento lavorativo di questa categoria di “vittime” sopravvissute

foto Massimo Pica
foto Massimo Pica

I centri antiviolenza potranno fornire un supporto concreto alle donne in difficoltà attraverso attività di formazione ed orientamento al lavoro, finanche di borse lavoro, con l’aiuto di figure professionali dalle competenze specifiche in grado di proiettare la donna verso un reinserimento pratico e vicino alla propria realtà territoriale.

Attività, queste, destinate a quella categoria di donne le cui vite sono state deviate dalla violenza dei propri uomini, vite nelle quali le prospettive lavorative dimenticate e perse possono ripartire proprio grazie all’orientamento ed alla formazione, basandosi sulle già acquisite capacità e competenze in ambito professionale.

Un aiuto concreto a quelle donne coraggiose che hanno saputo contrastare la violenza dei propri uomini ma che si trovano poi disorientate e spesso economicamente svantaggiate, bisognose di rivedere una nuova luce per non ricadere nel buio del proprio carnefice.

Oltre all’assistenza territoriale, i centri antiviolenza potranno dunque attivare dei percorsi di formazione professionale ed inserimento lavorativo calibrati sulla singola donna, tracciandone un rinnovato profilo professionale.

Nuovi progetti per una generazione di donne pronte al rinnovamento personale ed al reinserimento professionale.

Commenti