A Pasquetta, Aperipulp “Easter Edition 2017” approda al Capri Beach

A Pasquetta, Aperipulp “Easter Edition 2017” approda al Capri Beach

0

Se fosse un gioco, sarebbe un coloratissimo caleidoscopio. Se fosse un film, invece, sarebbe una pellicola cult come “Back to the Future” che, non a caso, dà il titolo all’evento. Stiamo parlando di Aperipulp “Easter Edition 2017”, il party dei party – format di intrattenimento danzante nato nel 2009 -, che dopo il sold out in Messico a Playa del Carmen durante il BPM Festival, torna a Napoli Lunedì in Albis, ovvero a “Pasquetta”, stavolta, al Capri Beach di Licola

gerd-janson
Lunedì di Pasquetta….Un happening esclusivo, ma anche una vera e propria macchina del tempo, proprio come quella protagonista del movie con Michael J. Fox, pronta a trasportare i presenti in un’altra dimensione. Un sapiente mix di suoni futuristici, ritmi tribali, strumenti ed armonie che dal passato riecheggeranno fino ai nostri giorni.
Star dell’appuntamento in programma per lunedì 17 aprile, dalle 11 del mattino allo scoccare della mezzanotte, sarà il dj e producer tedesco Gerd Janson, top della scena House e Techno mondiale, i cui set si fondano su una ricerca musicale contemporanea tra le più complete e raffinate e su classici house senza tempo. A lui si deve anche la nascita della label Running Back, che vede in catalogo artisti del calibro di Theo Parrish, Move D, Radio Slave, Maurice Fulton, Todd Terje, Leon Vynehall, Redshape, Tensnake, Prosumer, Cosmin TRG, Suzanne Kraft, Roman Flugel, Jacob Korn, Precious System, Paul Woolford, KiNK, Lauer e Helium Robots.

APERIPULP da  la possibilità ai giovani di vivere una giornata festiva all’aperto godendo della migliore musica elettronica in circolazione, riappropriandosi di spazi in riva al mare, di boschi e di tutti quei posti che normalmente non ospitano eventi del genere. È questa la mission e il leitmotiv di Aperipulp, format di intrattenimento danzante nato nel 2009.

Nelle scorse edizioni l’evento ha visto la partecipazione di circa 12 mila avventori, tutti giovani appassionati di musica elettronica che hanno finalmente trovato in Campania un evento open air che permetta loro di vivere un’esperienza unica riappropriandosi di spazi legati al mare, alla natura e all’arte.

Il format è talmente cresciuto nel corso degli anni da approdare nel 2017 in Messico a Playa del Carmen, durante il BPM Festival, portando la musica degli artisti campani in Sud America.

Dal punto di vista dello spettacolo ogni evento viene sviluppato partendo dalla scelta di un tema che accompagna tutta la fase promozionale e che diventa poi il protagonista dell’appuntamento realizzato interamente in loco con l’ausilio dei più svariati professionisti del settore intrattenimento: ballerini, performer, vocalist, costumisti, coreografi, scenografi. Tante professionalità, tutte campane, che vanno a fondersi per creare un’atmosfera unica nel suo genere.

Info: 338 2689847

Commenti