“Farmaciste In…sieme”per le donne, ma non solo

“Farmaciste In…sieme”per le donne, ma non solo

0

Incontro con la Dottoressa Angela Margiotta, Presidente dell’Associazione “Farmaciste In…sieme”, una realtà di farmaciste particolarmente dedicata alle donne

pezzo-12

Di Cristina Salvio

In occasione dello scorso PharmExpo, tenutosi a Napoli presso la Mostra d’Oltremare dal 25 al 27 novembre scorso, ho incontrato la Dottoressa Angela Margiotta, Presidente dell’Associazione “Farmaciste In…sieme”, una realtà di farmaciste particolarmente dedicata alle donne.

Da dove nasce e dove si trova in questo momento questa associazione?

Dott.ssa Margiotta –  Farmaciste In…sieme nasce circa 6 anni fa da un’idea di fondo: le farmaciste sono l’80% della categoria di farmacisti italiani, quindi le donne si sono aggregate anche per scardinare la comune idea di “casta” dei farmacisti, bisogna invece rafforzare il concetto che il farmacista è il primo operatore sanitario a disposizione del cittadino; questa associazione nasce dunque per scendere in campo ed essere vicino alla popolazione.

Si tratta dunque di un’attività di “donne per le donne”?

Dott.ssa Margiotta – Anche, ma non solo. Per le donne in particolare abbiamo presentato ed attuato il Progetto “Mimosa” che il nostro progetto di punta, patrocinato anche da FOFI e dal Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, progetto dedicato alle donne che subiscono violenza e che stiamo portando in tutta Italia. Ma l’Associazione significa anche formazione nelle scuole, serate di beneficenza a favore dei bambini disabili, prevention race in campus di prevenzione e tanto altro.

La vostra Associazione ha partecipato fattivamente all’evento “Noi per Voi” a sostegno della non violenza sulle donne, promosso da DonnaLike, che si è svolto il 26 novembre scorso presso il PAN di Napoli. Crede che si cominci a spostare l’attenzione dal femminicidio alla non violenza sulle donne?

Dott.ssa Margiotta – Si, credo che in questo momento è importante fare rete per avere la possibilità di informare le donne, che non devono sentirsi mai sole, ma supportate ed appoggiate, senza strumentalizzazione alcuna. Solo in quel caso riescono poi a denunziare. Credo sia fondamentale “informare”, perché in queste situazioni c’è anche tanta disinformazione.

Ringraziando la Dottoressa Angela Margiotta, ci auguriamo che Farmaciste In…sieme possa continuare a svolgere il proprio lavoro di assistenza sul territorio e di fungere da esempio e da punto di riferimento per tante donne.

 

Commenti